Principale > Moles

Cheratoma: foto, specie, che cos'è e come trattare il cheratoma cutaneo?

Tra le malattie della pelle, la lesione comune dell'epidermide è il cheratoma. Tali formazioni sulla pelle possono accompagnare una persona per tutta la vita, senza causare danni alla salute e portando solo inconvenienti estetici.

Tuttavia, a determinate condizioni, possono diventare maligni. Su cos'è il cheratoma, quali ne sono le cause e il trattamento, descritto più avanti (vedi foto).

Keratoma: che cos'è? foto

foto di cheratoma sul viso

e sviluppo dell'istruzione

L'epidermide è composta da cinque strati: basale, spinoso, granulare, brillante e il più alto - cornea. Le malattie della pelle possono influire su ognuna di esse.

Il cheratoma è un tumore benigno della pelle, è formato dallo strato corneo, che consiste di cellule morte chiamate cheratinociti.

Questi ultimi nella norma gradualmente esfoliano e lavano via la pelle con acqua, vengono sostituiti da nuove cellule - questi due processi procedono alla stessa velocità. Se nuove cellule dello strato corneo si formano più velocemente di quanto riescano ad esfoliare, si formano quindi neoplasie benigne - i cheratomi. Nell'aspetto sono diversi e possono apparire in diversi punti sul corpo e sul viso.

La causa principale del cheratoma è l'influenza sulla pelle dei raggi del sole. In questo caso, la struttura cellulare dell'epidermide può subire cambiamenti per molti anni, formando gradualmente un tumore della pelle.

Un fattore importante è precisamente la dose totale di irradiazione solare ricevuta da una persona per un lungo periodo. Pertanto, nel gruppo a rischio, prima di tutto, cadono gli appassionati di scottature.

  • disturbi neuroendocrini;
  • malattie metaboliche;
  • uso prolungato di diuretici o antibiotici;
  • l'effetto sulla pelle dei veleni vegetali e di altri composti chimici;
  • Carenza di vitamina A;
  • fallimento dell'equilibrio nella produzione di ormoni sessuali;
  • attrito regolare della pelle con vestiti e biancheria intima stretta.

I cheratomi sono pericolosi?

la fase iniziale della foto di cheratoma

Come i papillomi, i cheratomi allo stato normale sono un difetto estetico che non comporta una seria minaccia per la salute umana. Il desiderio di liberarsi da queste formazioni spesso deriva dal fatto che i cheratomi, particolarmente grandi e colorati, rovinano l'aspetto.

Tuttavia, con danni meccanici, le infezioni virali, fungine e batteriche penetrano facilmente in esse. Questo può portare allo sviluppo di eczema microbico, herpes, piodermite.

Il pericolo del cheratoma è che trauma, esposizione al sole, radiazioni, terapia inadeguata e altri fattori possono portare alla degenerazione del tumore in un tumore maligno.

Più di altre specie, i cheratosi cornea e soleggiati sono colpiti. Malignità (malignità) è accompagnata da infiammazione, prurito, sanguinamento e dolore.

Cheratoma stellato

Foto di cheratoma stellato

Per indicare questo tipo di cheratino sulla pelle, vengono utilizzati anche altri nomi:

  1. Senile (inglese "senile" - senile);
  2. Seborroico, poiché la formazione di queste nuove formazioni è influenzata dall'eccesso di sebo;
  3. Cheratoma dell'età.

Fino a 50 anni, questo tipo di lesioni cutanee si trova non protetto dalle aree solari del corpo - collo, petto, spalle, viso, mani in quantità singole. Dopo 50 esso, di regola, più punti e escrescenze, colpendo aree chiuse - schiena, stomaco, coscie.

Nella fase iniziale, il cheratoma correlato all'età ha la forma di una macchia marrone, grigia o nera, leggermente sopra la pelle, di forma ovale o rotonda. Col passare del tempo, aumenta di dimensioni e sporge più in alto sulla pelle. Sul cheratomo sono visibili piccole scaglie friabili, facilmente rimovibili.

A seconda della struttura del tessuto, il cheratoma dell'età è diviso nei seguenti tipi:

  • macchiato;
  • nodulare;
  • a macchia di leopardo;
  • Assomiglia alla malattia di Bowen (placche scagliose variegate o monocromatiche);
  • transizionale - lo stato dell'accumulo prima della formazione del corno cutaneo.

Aiuto: corno della pelle - escrescenza di cellule cornee di forma conica e allungata. Può essere formato da cheratomi, verruche, cheratopapillomi. Si forma nella prima fase del carcinoma a cellule squamose.

Un vecchio cheratoma può cambiare forma e ombra durante la vita di una persona, non diminuisce mai di dimensioni e non scompare spontaneamente.

Cinque tipi di cheratoma correlato all'età sono anche fasi del suo sviluppo, l'ultimo dei quali spesso si trasforma in una condizione cancerosa. Il rischio di degenerazione del cheratoma senile nel carcinoma a cellule squamose raggiunge il 35%.

Altre specie di keratom

Oltre al senile, questi tipi di cherati cutanei si distinguono:

  1. follicolare;
  2. corno;
  3. Cheratoma solare

Cheratoma follicolare detta anche cheratosi, è formata dall'epitelio che riveste il canale del follicolo pilifero. A causa della localizzazione di questa nuova crescita, spesso cresce un capello. La cheratosi sembra un nodo tondo, sollevato sopra la pelle, e ha un colore rosa o grigio. Appare spesso sopra il labbro, sulla fronte e sul cuoio capelluto.

Cheratoma cornea (corno cutaneo), è formato dalle scaglie cornee dell'epidermide saldate insieme. Può essere verniciato in qualsiasi tonalità di marrone. Si forma sullo sfondo di cheratomi senili o soleggiati o altre formazioni cutanee ed è una neoplasia precancerosa. I fattori che provocano sono lesioni della pelle, infezioni croniche.

Keratoma solare, o attinico, si forma sotto l'influenza della radiazione UV, a seguito di un'esposizione prolungata e frequente al sole aperto. Queste formazioni multiple sono più spesso localizzate su mani, gambe, viso, collo e avambracci. Il colore è vario - rosa chiaro, rosso, marrone, nero o difficilmente distinguibile da una tonalità di una pelle normale.

Trattamento di keratomi - metodi di eliminazione e preparazioni

La scelta di come trattare il cheratoma dipende dalla dimensione e dal tipo di educazione, la più ottimale è la rimozione del cheratoma. Se il tumore è piccolo e non causa ansia, allora puoi conviverci senza minaccia per la salute e il benessere.

In questi casi, è necessario visitare il dermatologo o l'oncologo 2-3 volte l'anno per monitorare la condizione del cheratoma e al minimo rischio di liberarsene in tempo.

Le indicazioni per la rimozione obbligatoria sono una chiara minaccia della degenerazione del cheratoma nel cancro, ad esempio con il corno dermico.

È anche consigliabile rimuovere il cheratoma se si tratta di un difetto estetico notevole e porta disagio psicologico.

Metodi di rimozione del cheratoma

Per rimuovere i cheratas, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • un intervento chirurgico;
  • laser;
  • radiazioni di onde radio;
  • elettrocoagulazione;
  • criodistruzione (moxibustione con azoto liquido);
  • cauterizzazione mediante sostanze chimiche (acidi e citostatici).

Se si sospetta la malignità, viene indicato solo uno dei tre metodi: chirurgia convenzionale, laser o onde radio.

Solo questi metodi, a differenza degli altri, rimuovono completamente le cellule del tumore ed eliminano il rischio di una crescita esplosiva del tumore qualche tempo dopo l'operazione. L'uso di radiazioni laser o radioonde - i metodi sono meno traumatici, dopo di loro non ci sono cicatrici evidenti ei tessuti guariscono più velocemente.

Dopo l'operazione, la ferita deve essere trattata con un farmaco prescritto dal medico. Di solito questa soluzione antisettica (clorexidina, Belasept) e unguento antimicrobico (Levomecol, Solcoseryl, Metiluratsil).

Se sul sito del cheratoma rimosso compare rossore, infiammazione o dolore, il medico deve immediatamente mostrare la ferita.

Elettrocoagulazione, criodistruzione e cauterizzazione con farmaci sono utilizzati per rimuovere i cheratomi che non portano il rischio di degenerazione nel cancro.

preparativi

I preparati vengono solitamente usati per cauterizzare i cheratomi affossati di pelle di piccole dimensioni. La sostanza sotto forma di crema, soluzione o emulsione viene applicata alla zona interessata ad un determinato dosaggio. Tali fondi includono:

  • acidi (glicolico, tricloroacetico);
  • citostatici (fluorouracile, podofillina).

La rimozione viene eseguita solo dal medico, poiché il dosaggio eccessivo e l'abuso possono portare a ustioni chimiche della pelle. Per l'autosomministrazione, un dermatologo può prescrivere un unguento con una bassa concentrazione di principio attivo, ad esempio con il 5% di fluorouracile.

Il farmaco viene applicato ai cheratomi due volte al giorno per 2-4 settimane, dopo di che l'ulcera formata viene guarita da ormoni locali o altri farmaci rigeneranti.

I rimedi per la cheratosi possono anche contenere fenolo, tricresolo, metacresolo, acido acetico. Esempi di farmaci - Ferezol, Papileuc, Verrukacid.

Trattamento di cherati della pelle con rimedi popolari

Le ricette della medicina tradizionale possono solo rallentare la crescita del cheratoma e ridurre il rischio della sua malignità, ma non rimuoverlo. Usali solo per quei tumori che non richiedono la rimozione. Pertanto, prima di iniziare il trattamento del cheratoma con i rimedi popolari, dovresti visitare un dermatologo e assicurarti che i cheratomi non abbiano una predisposizione ad andare incontro al cancro.

Rallentando l'aumento dei cherati si può fare con l'aiuto di:

  • Miscele di olio di girasole, di abete e di olivello spinoso mescolati in volumi uguali e riscaldati per mezz'ora a bagnomaria. Le aree interessate sono lubrificate 3 volte al giorno.
  • Unguento di celidonia - foglie e steli della pianta versare qualsiasi olio vegetale e insistere in un luogo buio per 5-7 giorni. Applicare sui cheratomi due volte al giorno.

Rallentare la crescita della pelle disponibile con kerat aiuta a integrare la nutrizione di base con un alto contenuto di vitamina P. Si trova in agrumi, grano saraceno, tè verde, mirtilli, verdure, soia, fagioli e altri legumi.

Per prevenire la formazione di keratum dovrebbe ridurre al minimo l'esposizione alla luce solare, non prendere il sole oltre i 40 minuti al giorno. Se non si riesce a evitare il sole (lavorare alla dacia, sulla spiaggia, ecc.), È necessario proteggere la pelle con abiti leggeri che coprano le mani, le spalle, il collo, le gambe e il copricapo.

Inoltre, 1-2 volte a settimana è utile usare scrub e peeling per viso e corpo: questi strumenti aiutano a rimuovere le cellule morte dello strato corneo e rinnovano la pelle.

Cos'è il cheratoma e come trattarlo? Sintomi e foto

Il cheratoma è una formazione benigna sull'epidermide umana, che si forma durante la compattazione con successiva cheratinizzazione delle cellule dello strato corneo dell'epidermide. Rappresenta, come vago, e chiaramente delineato sul profilo della crescita oscurata.

L'incidenza di picco cade all'età di 50-65 anni. Il sesso in questo caso non ha assolutamente alcun significato. Inoltre, inaspettatamente, come sembra, il cheratoma può scomparire. Tuttavia, col passare del tempo, ricadrebbe. E di nuovo nello stesso posto.

Cos'è?

Il cheratoma è un tumore benigno della pelle, è formato dallo strato corneo, che consiste di cellule morte chiamate cheratinociti.

Cause e fattori di rischio

Il razionale per keratomas - cambiamenti legati all'età nelle cellule in cui la reazione cutanea all'esposizione UV è disturbato, causando un aumento locale di generare pigmento in combinazione con la cheratinizzazione epidermica. Poiché la posizione del cheratoma di solito si verifica nelle zone aperte del corpo o del viso, ciò conferma il ruolo dell'eccessiva insolazione nel processo della sua formazione.

È provato che la predisposizione ereditaria alla cheratogenesi avviene anche, spesso trasmessa attraverso la linea maschile. Nel gruppo a rischio per la comparsa di lesioni cutanee - persone di età superiore ai 40-45 anni, in particolare quelli con pelle secca, così come le persone inclini alla formazione di nevi, lentiggini, macchie di pigmento.

Ridurre le funzioni protettive del sistema immunitario provoca anche una crescita incontrollata delle cellule dello strato basale della pelle, che porta alla cheratinizzazione di alcune aree.

fattori aggravanti che possono influenzare la formazione di cheratite sono neuroendocrini patologia e disturbi metabolici, mancanza di vitamina A nel corpo, le interruzioni nella produzione di ormoni sessuali, l'effetto sulla pelle di alcuni composti chimici o succo di piante velenose, uso a lungo termine di diuretici, antibiotici. Il cheratoma cutaneo cornea può formarsi a causa della pressione costante o dello sfregamento con elementi di abbigliamento.

I cheratomi sono pericolosi?

I cheratomi sono sia pericolosi che sicuri. Ciò significa che in generale i cheratomi sono neoplasie sicure, poiché sono benigni, ma in certi momenti possono diventare pericolosi a causa della malignità e trasformarli in un tumore canceroso. Cioè, mentre il processo di malignità e degenerazione nel cancro non è iniziato nel cheratoma, è sicuro.

Partendo dal fatto che il cheratoma stesso è una formazione sicura, e diventa pericoloso solo con la degenerazione maligna, è molto importante monitorare la condizione del tumore e correggere i possibili segni della sua trasformazione in cancro. Attualmente, i segni di cheratosi maligna sono i seguenti cambiamenti in esso:

  • Il cheratoma ha cominciato a crescere rapidamente;
  • Il cheratoma ha iniziato a sanguinare senza lesioni;
  • Il cheratoma cominciò a prudere.

Ciò significa che quando si identificano questi segni dovrebbe essere il più presto possibile consultare un medico e rimuovere un cheratoma sospetto.

Inoltre, il pericolo del cheratoma è che all'esterno alcune forme sono simili al cancro della pelle, così che anche i medici esperti non possono sempre distinguere una formazione da un'altra. In tali situazioni, si raccomanda di rimuovere il tumore sospetto il prima possibile e di inviarlo a uno studio istologico. Se, in base ai risultati dell'istologia, viene rivelato che la formazione era effettivamente un tumore canceroso, allora per un completo recupero è necessario sottoporsi a un ciclo di chemioterapia.

Infine, il pericolo indiretto della cheratosi è che con la comparsa simultanea di un gran numero di tali tumori sulla pelle, la probabilità di sviluppare il cancro in qualsiasi organo interno è elevata. In una situazione del genere, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame dettagliato in grado di rilevare un tumore in crescita e rimuoverlo in una fase precoce.

Tipi e sintomi di cheratoma

Esistono diverse varietà di cherati (vedi foto), che differiscono per le manifestazioni esterne, la natura della crescita e delle sensazioni del paziente e anche il grado di rischio di malignità della neoplasia:

  1. Il cheratoma senile o senile è una formazione multipla con sfumature biancastre o grigie. Gli accumuli di età compaiono nelle persone dopo 30 anni, solitamente sul collo, sul viso, sulle mani sulla schiena, meno spesso sull'addome, sulla schiena, sul petto e sulle gambe. Dopo un po ', la formazione può aumentare di dimensioni e diventare coperta con placche. Il cheratoma stazionario è soggetto a infiammazione, ma raramente diventa maligno.
  2. Cheratoma seborroico. Una caratteristica caratteristica è la crescita molto lenta del tumore. Dopo la formazione sulla pelle di una zona giallastra di 2-3 cm di diametro, la sua superficie è compattata, ricoperta di croste con una superficie unta, facilmente staccabile dalla pelle. Con il passare del tempo, la dimensione del cheratoma aumenta, le croste diventano multistrato, raggiungendo spesso uno spessore di 1,5 cm o più, sono coperte da profonde fessure. Il colore della nuova crescita cambia in scuro (marrone, nero). Danni al cheratoma portano disagio e dolore, mentre può esserci un sanguinamento moderato. L'area di localizzazione di questo tipo di cheratoma è torace, schiena, spalle, cuoio capelluto, raramente - faccia, collo; il più spesso i neoplasmi sono organizzati in gruppi, qualche volta appaiono singolarmente.
  3. Il cheratoma cornea (un altro nome - corno della pelle) è la formazione di una forma conica o lineare che appare sulla pelle. Ha un colore scuro, molto spesso la formazione di alcuni millimetri aumenta sopra la pelle. Per il cheratoma cornea caratterizzato da diverse dimensioni e forme. C'è un tale cheratoma in qualsiasi parte del corpo, può essere singolo o multiplo. Una caratteristica del cheratoma cornea è la sua capacità di degenerare in un tumore canceroso. Con questo in mente, il cheratoma cornea deve essere trattato immediatamente dopo la sua manifestazione.
  4. Follicolare. Questo tipo di malattia è molto meno comune delle specie precedenti e più spesso viene diagnosticato nella metà femminile della popolazione. L'area della lesione si trova più spesso sul cuoio capelluto e nell'area del labbro superiore. Keratome follicolare viene espressa noduli pigmentati sufficientemente grandi dimensioni - il loro diametro può essere superiore a 1,5 cm noduli avere tonalità grigio o rosa, speciale che non causano dolore, ma sono cosmetici difetti della pelle..
  5. Il cheratoma solare o la cheratosi ketaktichesky sono una malattia di tipo precanceroso che colpisce gli uomini di età superiore a 40 anni, più spesso di quelli con la pelle chiara. Le neoplasie appaiono sulle aree della pelle esposte alla luce solare diretta, sotto forma di focolai multipli densi di ipercheratosi, che sono coperti da squamose scaglie grigiastre. La malattia procede lentamente, acquisendo gradualmente un carattere maligno e trasformandosi in carcinoma a cellule squamose.

diagnostica

Prima del trattamento, è necessario stabilire la presenza del tumore e il suo aspetto. Ciò ridurrà il rischio di diagnosi errate e, di conseguenza, di trattamento. Ad esempio, in un bambino, alcuni tipi di cheratomi possono essere assunti per emangiomi o altri neoplasmi sulla pelle.

L'esame della pelle e della cheratologia viene effettuato da un dermatologo e, se necessario, da un oncologo. Prima di iniziare una diagnosi completa, il medico esplora visivamente la formazione. Quindi, determina il tipo possibile di istruzione, le sue dimensioni, la localizzazione e la quantità approssimativa.

Ulteriori strumenti diagnostici possono essere:

  • La diagnosi comparativa viene eseguita negli anziani. Il suo scopo è quello di esaminare non solo il cheratoma stesso, ma anche altre neoplasie sulla pelle, il confronto tra cheratomi e papillomi, verruche, ecc.
  • L'ispezione del cheratoma con l'aiuto di un dispositivo speciale che aumenta le dimensioni della formazione è un dermatoscopio.

Quando appaiono grandi quantità di cheratene o un forte aumento delle dimensioni, appare il rischio di un tumore maligno della pelle. Se ciò è possibile, viene eseguita un'istologia del cheratoma. Per questo, una parte della formazione viene asportata e le cellule vengono esaminate al microscopio. Un ulteriore metodo di diagnosi è l'educazione ecografica e la sua biopsia.

Trattamento medicamentoso dei cheratomi

I preparati vengono solitamente usati per cauterizzare i cheratomi affossati di pelle di piccole dimensioni. La sostanza sotto forma di crema, soluzione o emulsione viene applicata alla zona interessata ad un determinato dosaggio. Tali fondi includono:

  • acidi (glicolico, tricloroacetico);
  • citostatici (fluorouracile, podofillina).

La rimozione viene eseguita solo dal medico, poiché il dosaggio eccessivo e l'abuso possono portare a ustioni chimiche della pelle. Per l'autosomministrazione, un dermatologo può prescrivere un unguento con una bassa concentrazione di principio attivo, ad esempio con il 5% di fluorouracile.

Il farmaco viene applicato ai cheratomi due volte al giorno per 2-4 settimane, dopo di che l'ulcera formata viene guarita da ormoni locali o altri farmaci rigeneranti.

I rimedi per la cheratosi possono anche contenere fenolo, tricresolo, metacresolo, acido acetico. Esempi di farmaci - Ferezol, Papileuc, Verrukacid.

Rimedi popolari

Le ricette popolari più comuni per il trattamento del cheratoma sono:

  1. Schiacciare lo stato della polvere 2 foglie di ginepro e 10 foglie di alloro, quindi aggiungere 10 grammi di olio di abete e 100 grammi di cremoso. Mescolare tutti gli ingredienti fino a che liscio. Utilizzare l'unguento preparato quotidianamente, trattando la superficie delle neoplasie;
  2. Lavare alcune patate fresche e grattarle su una grattugia fine. Applicare la miscela di patate ottenuta sulla zona interessata della pelle e fissarla con un film alimentare o un panno di cotone. Dopo 40 minuti, sciacquare le patate rimanenti con acqua tiepida;
  3. Preriscaldare una piccola quantità di olio di ricino e usarlo per trattare le aree della pelle colpite. È necessario eseguire la procedura ogni giorno;
  4. Tagliare la cipolla grande a metà e applicare il lato interno alla zona interessata della pelle. Per la fissazione, utilizzare una benda medicale o una benda di stoffa. Si consiglia di eseguire questa procedura prima di andare a letto. Durata del trattamento - fino a quando i sintomi sono completamente eliminati.

L'uso di rimedi popolari nel cheratoma dovrebbe essere concordato con il medico. Affinché il trattamento sia efficace, le procedure devono essere eseguite regolarmente.

Rimozione del cheratoma

È importante capire che l'automedicazione o l'auto-rimozione del cheratoma è gravata da gravi conseguenze per la salute. La lesione del build-up può promuovere la sua degenerazione in un tumore maligno, pertanto, solo il medico deve rimuoverli.

Esistono vari metodi per la rimozione della cheratosi:

  1. La rimozione dei cherati da un laser (attraverso l'azione dei raggi laser) è considerata il metodo più efficace. La rimozione laser delle formazioni non ha controindicazioni. La procedura viene eseguita una volta, è esclusa la possibilità di manifestare tali problemi in futuro.
  2. Rimozione del cheratoma con azoto (criodistruzione). Con l'azoto liquido, l'accumulo viene rimosso senza anestesia, durante l'operazione il paziente può avvertire una leggera sensazione di bruciore. Una settimana dopo la fine della procedura, le macchie scompaiono. Rimane una macchia liscia di colore rosa che scomparirà nel giro di un mese. Un metodo simile è più spesso usato per rimuovere il cheratoma di tipo senile.
  3. Elettrocoagulazione. È un metodo di impatto termico sulla zona danneggiata della pelle con l'aiuto della corrente ad alta frequenza. Dopo aver rimosso con successo il cheratoma, la ferita guarisce rapidamente sotto una piccola crosta. La rimozione del cheratoma seborroico in questo modo, a condizione che sia correttamente rimosso, non lascia cicatrici sulla pelle.
  4. La radiochirurgia è un metodo senza contatto per rimuovere i tessuti danneggiati attraverso l'uso di una lama radio. Il vantaggio di questa tecnica è che l'intervento non danneggia il tessuto circostante e non lascia cicatrici. Un metodo simile è ampiamente usato in cosmetologia, è usato per rimuovere le formazioni maligne e benigne.
  5. La rimozione del cheratoma mediante intervento chirurgico è un metodo tradizionale, che viene eseguito utilizzando un bisturi standard. L'operazione viene eseguita in anestesia locale. La procedura termina con l'imposizione di una sutura cosmetica intradermica, che può essere facilmente rimossa dopo alcune settimane.

Recensioni

Se parliamo dei metodi più efficaci per rimuovere queste neoplasie, le recensioni di coloro che hanno usato la rimozione laser dei cheratomi sono le più positive. La pelle traumatica almeno senza lasciare cicatrici e tracce, e in cui la necessità di questa manipolazione sola volta - tutto questo dovrebbe essere considerato i principali vantaggi di questo metodo di trattamento cheratite.

Con l'aiuto di un intervento chirurgico e molti pazienti sbarazzarsi di aree antiestetiche orogovevaniya e la pigmentazione della pelle, ma è più che richiede tempo e lascia in molti casi vimba pelle. Ma è questa tecnica che permette di liberarsi da ingombranti neoplasie senza ricorrere alla loro formazione.

L'uso di acidi che distruggono le cellule tumorali produce anche risultati pronunciati, ma il dolore è piuttosto alto. L'uso di azoto liquido è uno dei metodi più frequentemente utilizzati di smaltimento di cheratite, perché questo metodo feedback possono sentire spesso e per lo più sono positivi: l'uso di crioablazione per lo smaltimento di cheratite diversa natura, non è troppo doloroso, la durata di una piccola operazione, e l'efficienza - alta.

prevenzione

Ecco alcuni consigli per la cura della pelle, su cui ci sono i cheratomi:

  • Non sottoporre il tumore allo sfregamento e alla pressione.
  • Non consentire l'ingresso di sostanze chimiche nella pelle, inclusi prodotti chimici domestici. Fai attenzione quando lavori in giardino - sul cheratom non dovrebbe cadere nei succhi e nei pollini delle piante velenose nocive.
  • Il cheratoma a stella non deve essere esposto alle radiazioni ultraviolette. Applicare la protezione solare, indossare cappelli a tesa larga, abiti chiusi da tessuti leggeri, in breve, scegliere i metodi di protezione più adatti a te.

Alcuni rimedi popolari e principi nutrizionali non promettono una scomparsa garantita del tumore, ma è del tutto possibile prevenirne un'ulteriore crescita:

  • Cerca di mangiare meno cibo nocivo possibile contenente agenti cancerogeni e altre sostanze nocive. Dare la preferenza agli alimenti vegetali, ridurre il consumo di carne (soprattutto il rosso).
  • Bere tè alle erbe, e mangiare cibi ricchi di vitamina R. Si tratta, in agrumi, grano saraceno, in foglie di bardana, nella aneto e prezzemolo, il tè verde, fagioli, bacche viola.
  • Il cibo è meglio cucinato non per friggere, ma al vapore, bollito, in umido o al forno.

Se hai un cheratoma, è meglio non auto-medicare, ma vedere un medico. Ma per osservare i principi generali della corretta alimentazione, cerca di non ferire il tumore, non esponilo ai raggi del sole e osserva altri metodi per prevenirne la crescita, non solo può, ma anche bisogno di farlo.

Cheratoma: che cos'è, le cause dell'istruzione e i metodi di rimozione

Qualsiasi neoplasma sulla pelle causa ansia abbastanza giustificata, sia in termini di disagio estetico e disagio funzionale, sia in termini di possibilità di degenerazione in un tumore maligno. Questi includono i cheratomi.

Cos'è il cheratoma? Questo è un termine collettivo che combina un numero di neoplasie benigne specifiche di un colore brunastro o marrone scuro, formato dalle cellule dello strato superficiale (corno) dell'epidermide, che condividono un meccanismo comune di sviluppo e manifestazioni cliniche simili.

Meccanismo e cause della formazione del cheratoma cutaneo

Nelle fasi iniziali del tumore può apparire come una piccola macchia eritematosa ruvida (arrossamento), leggermente sopraelevata sopra la superficie della pelle sana, un po 'traballante a causa della notevole quantità di desquamazione dell'epitelio cornea. È facile determinata dalla palpazione (al tatto) che visivamente, può essere singolo o multiplo.

A poco a poco l'area di istruzione aumenta e sempre più aumenta sopra la pelle. La superficie del cheratoma è coperta dapprima con un giallastro, e poi con una crosta marrone, diventa ruvida e può sanguinare se danneggiata.

I cheratomi sono formati da cheratinociti, che sono il principale tipo di cellule dello strato basale dell'epidermide, che è direttamente adiacente al derma. I cheratinociti sono epitelio piatto strutturalmente multistrato, in cui si verifica la sintesi delle proteine ​​cheratiniche.

Queste cellule svolgono una funzione protettiva e hanno proprietà immunitarie pronunciate. Come risultato della divisione e mentre maturano, si spostano dagli strati sottostanti dell'epidermide agli strati sovrastanti, perdendo gradualmente il nucleo cellulare e il citoplasma e trasformandosi in corneociti non vitali. Queste ultime sono cellule costituite solo da un guscio, in cui sono racchiusi cheratina (80%) e lipidi.

Quindi, come risultato della maturazione e della trasformazione nelle cellule del successivo, più strato esterno dell'epidermide, i cheratinociti formano una struttura di diversi strati, compresi quelli cornei, e sono successivamente rigettati sotto forma di squame. Dopo il rifiuto di quest'ultimo, i nuovi si elevano dal loro strato più profondo al loro posto.

Il rinnovamento dell'epitelio cutaneo si verifica continuamente. I processi di morte e restauro delle cellule nello strato basale sono bilanciati nel tempo. Se l'equilibrio della pelle si rompe per qualche motivo, che inizia per lo più dopo i 40 anni, porta alla formazione di cherati benigni, costituiti da corneociti, e alla fine - dai cheratinociti.

Il numero massimo di persone con cheratomi, indipendentemente dal sesso, cade all'età di 50-60 anni o più. Allo stesso tempo, alcuni studi riportano un'incidenza dell'11% tra i ventenni e il 25% nei trentenni, oltre il 40 nel 15% in Gran Bretagna e il 45% in Australia.

Nella patogenesi della malattia, un ruolo speciale è giocato dall'influenza dell'effetto prolungato (a seconda dell'intensità) degli effetti degli spettri dell'ultravioletto e dell'infrarosso della radiazione solare (specialmente l'eccesso), così come degli ionizzatori e di altri tipi di raggi elettromagnetici. La loro influenza colpisce in particolare lo sfondo dell'aumento correlato all'età del tasso di invecchiamento cellulare. Questi spettri influenzano l'RNA cellulare e il DNA dei cheratinociti e provocano la loro trasformazione del tumore.

I risultati di tale influenza negativa sono eliminati dalle forze protettive antitumorali dell'organismo stesso. Le cellule danneggiate diventano aliene e vengono eliminate (distrutte) dall'apoptosi (morte cellulare programmata). Se il corpo non ha abbastanza forza per questo, che si verifica principalmente nella mezza e vecchiaia, ci sono cambiamenti genetici stabili nei cheratinociti e l'accumulo di materiale mutato. Di conseguenza, la loro proliferazione (crescita) cessa di essere controllata e i processi di cheratinizzazione su parti del corpo, specialmente quelli aperti, aumentano nettamente.

Fondamentalmente keratomas sono di natura benigna e possono essere risolti da soli, ma alcune specie in 8-35% dei casi può degenerare in cancro della pelle. I meccanismi di trasformazione in cancro aggiunta a quanto sopra, anche partecipare e ripartizione processi interazioni tra cellule, aumentare la funzione dei recettori retinoidi, indebolendo i meccanismi immunitari del corpo, consumo eccessivo di alimenti ad alto contenuto di grassi (senza spiegazione precisa per questo).

I fattori predisponenti più importanti per la formazione di questo gruppo di cherati sono:

  1. Carenza congenita o mancanza di melanina (albinismo).
  2. Sensibilità ereditaria della pelle ai raggi ultravioletti.
  3. La sindrome ereditaria rara Rotmunda - Thomson, caratterizzata da lesioni cutanee specifiche con ipercheratosi, aumentata sensibilità alle radiazioni ultraviolette, alterazioni distrofiche dei denti, unghie e capelli, bassa statura, ecc...
  4. Sindrome ereditaria Kokkeina - nanismo in combinazione con sottosviluppo mentale, aumento della sensibilità alle radiazioni UV, cambiamenti patologici nella lente e nella retina dell'occhio, ecc.
  5. La sindrome di Bloom è una malattia cromosomica manifestata da bassa statura, macchie telangiectasiche sul viso, maggiore sensibilità alla luce solare e predisposizione a neoplasie maligne.
  6. Influenza di stimoli fisici - radiazione ultravioletta, infrarossa e ionizzante.
  7. L'effetto degli stimoli chimici è l'arsenico e i suoi derivati, alcuni composti di idrocarburi, compreso il catrame.
  8. Immunosoppressione farmacologica con azatioprina, metotrexato, ciclosporina, derivati ​​dell'urea (idrossiurea) e altri immunosoppressori.
  9. Uso di agenti fotochimicamente attivi (psoraleni).

Tipi di cheratomi

A seconda dei vantaggi di questi o di altri fattori causali, si distinguono i seguenti principali tipi di neoplasie:

  1. Cheratoma seborroico, o senile, età, senile.
  2. Solare, o attinico.
  3. Follicolare.

Cheratosi senile

Esistono molte varietà cliniche di questi tumori epiteliali benigni più comuni. Possono essere localizzati in qualsiasi area della pelle, escludendo le superfici palmari e plantari. Esistono descrizioni separate dell'origine dei focolai sulla congiuntiva dell'occhio e della mucosa degli organi genitali.

I fattori che contribuiscono al loro sviluppo includono:

  • predisposizione genetica;
  • insolazione prolungata e / o intensa;
  • disturbi immunitari;
  • l'effetto del papillomavirus umano, specialmente se localizzato sulla pelle dei genitali esterni.

Un cheratoma senile si verifica nella mezza età, da circa 30 anni, quando il diradamento dello strato epidermico raggiunge il 10%. Tra gli anziani, dopo i 50 anni di età, la sua prevalenza è già dell'80-100%. Ciò è dovuto all'invecchiamento dei tessuti e alla maggiore resistenza dei cheratinociti ai processi di apoptosi. Ancora più accumulano le mutazioni, il che aumenta significativamente il rischio di degenerazione maligna. Inoltre, in media e gli anziani, la quantità di melanociti fermentoattivi è marcatamente ridotta, il che porta ad una diminuzione della funzione barriera della pelle rispetto all'influenza negativa dei raggi ultravioletti.

Nelle prime fasi di sviluppo, la neoplasia si manifesta sotto forma di una macchia marrone-giallastra di forma ovale o rotonda. A poco a poco, alla fine, il tumore acquisisce toni scuri e si trasforma in un convesso, come se fosse incollato al piatto o alla placca della pelle con confini chiaramente delineati.

keratomas età in soggetti di età inferiore ai 50 anni, spesso solitari e situate in zone aperte del corpo (viso, collo, braccia, parte superiore del torace), gli anziani sono molteplici, distribuito in tutto il corpo con la localizzazione primaria in ambienti chiusi (gambe, i vari reparti dello stomaco e ritorno).

La superficie del tumore ha una lucentezza "untuosa" a causa dell'eccessiva quantità di sebo, motivo per cui hanno anche ricevuto il nome seborroico. Inoltre, la superficie è ruvida a causa della presenza di scale multiple e formazioni di piccole dimensioni, simili ai papillomi. Formano croste, talvolta raggiungendo uno spessore fino a 10-20 mm. Il diametro dei diversi focolai è diverso e varia anche molto - da pochi millimetri a diversi centimetri.

I cheratomi del senato sono in crescita da anni. Durante questo periodo, la loro forma, il grado di elevazione sopra la pelle e il colore spesso cambiano. Essi acquisiscono la forma di un fungo con contorni frastagliati e un colore marrone scuro o nero con macchie bianche o nere di cheratina aventi un diametro fino a 1 mm. Con sudorazione eccessiva, gli elementi possono causare prurito. In questo caso, arrossamento, gonfiore, desquamazione della pelle intorno a loro, si verifica un odore sgradevole.

In accordo con il quadro istologico, si distinguono quattro forme di elementi che rappresentano le fasi successive dello sviluppo del cheratoma:

  • forma maculata, con l'aspetto di una macchia rotonda o ovale fino a 3-7 mm di diametro con contorni indistinti, che di solito ha un colore giallastro-rosato sul viso e sul corpo - marrone chiaro; la loro superficie è liscia o ruvida, e la pelle circostante è atrofica e facilmente assemblata in rughe;
  • nodulare - una formazione sporca di colore giallo o grigio scuro fino a 1 cm con bordi rialzati sopra la cute sana; è ricoperto di squame epiteliali, quando rimosso, la superficie rosa del tumore è esposta;
  • placca - sembra un "disco" di colore grigio con bordi pronunciati e un diametro di 5-10 mm; la superficie è ricoperta da un denso strato di epitelio corneo, quando viene raschiato, si verifica un'emorragia;
  • un tumore simile alla malattia di Bowen; La malattia di Bowen colpisce gli anziani ed è una dermatosi precancerosa; il cheratoma è una placca con bordi chiari di una forma dentata di 1-1,5 cm e con una piccola quantità di squame sulla superficie; la placca stessa è formata come risultato della fusione di diversi elementi più piccoli; il focolare ha una tonalità rosata o rame, e la sua parte centrale, dipinta con sfumature brunastre e grigiastre, subisce atrofia durante la crescita e affonda; Nonostante la somiglianza con il predecessore di Bowen, questa forma di cheratoma raramente si trasforma in cancro.

Corno cutaneo

Un'altra condizione della pelle che è una variante della cheratosi attinica - un corno cutaneo. Essa si verifica (soprattutto nelle donne) nel cuoio capelluto, le orecchie e il viso. Il focolare è formato da keratomas risultato della costante esposizione ai microtraumi, scottature, infezione, stimoli chimici, ecc La formazione è una forma cilindrica o conica progressivamente aumentato in lunghezza, raggiungendo dimensioni considerevoli, o un esistente (raramente) -.. In larghezza. In quest'ultimo caso, il tumore si allarga e arrotondate e si collega con la pelle mediante un sottile gambe.

La sua consistenza è densa, colorazione - marrone o giallastro-marrone, superficie - ruvida o liscia. Alla base del corno cutaneo, è possibile un processo infiammatorio sotto forma di corolla rossastra. Il corno cutaneo è spesso maligno e si riferisce a tumori precancerosi.

I cheratomi auto-senili non passano mai. Sono spesso traumatizzati a causa di influenze esterne o di attrito con l'abbigliamento, che facilita la loro trasformazione in carcinoma a cellule squamose della pelle o delle cellule basali.

1. Cheratoma attinico
2. Corno cutaneo

Cheratoma attinico

Questa è una delle più comuni malattie dermatologiche che si verificano in età avanzata, soprattutto nelle persone con pelle chiara. Per questa specie, l'accumulo di mutazioni nelle cellule è più tipico in connessione con l'influenza non tanto dell'età stessa come l'esposizione cronica a lungo termine alla luce solare.

Il nome cheratosi deriva dal greco "actis", che significa "raggio". Pertanto, il tumore ha un altro nome - "cheratoma solare". Più spesso è multiplo. La localizzazione principale sono le aree del corpo più esposte alla luce solare: zone pelate del cuoio capelluto, fronte, retro del naso, guance, labbro inferiore, orecchie, avambracci e il dorso delle mani.

Focolai possono essere forma irregolare, arrotondata o ovale di 1 a 25 mm di diametro. Come regola generale, essi sono chiaramente distinti dalle pelle sana e sono superficie pigmentata infiammatorie-rosso o marrone. Particolarmente caratteristico per la loro ipercheratosi (eccesso cheratinizzazione) manifesta strati cornea (giallastro, off-marrone o grigiastro colore nero) e la rugosità superficiale del focolare. Nel campo della sconfitta a volte hanno una leggera sensazione di bruciore o prurito.

Inoltre, altri sintomi sono noti e danni solari - elastosi fenomeni cutanea (atrofia della pelle con la crescita delle fibre di elastina), aree iperpigmentazione o, al contrario, depigmentata e telangiectasia.

Una delle varianti frequenti della cheratosi attinica è anche il corno cutaneo descritto sopra, e la cheilite attinica è una lesione cutanea nell'area del bordo rosso delle labbra con i fenomeni di infiammazione, nonché sulla linea di contatto delle labbra, sulla membrana mucosa. Tipicamente, cheilitis verifica sul labbro inferiore è più suscettibile di esposizione al sole, rispetto al labbro superiore. Nel meccanismo del suo sviluppo, notevole importanza è attribuita al fumo.

Il cheratoma attinico è il precursore del carcinoma a cellule squamose della pelle.

Cheratoma follicolare

Questo tipo di neoplasma è estremamente raro. Può verificarsi a qualsiasi età, ma più spesso dopo 50 anni. Il tumore si sviluppa dall'epitelio, rivestendo l'imbuto del follicolo pilifero e il canale dei capelli. La neoplasia è simile a un fascio di forma sferica regolare fino a 1,5-2 cm di diametro, che leggermente protrude sulla superficie della pelle, ha un colore grigiastro o il colore della pelle circostante.

La superficie del cheratoma è irregolare: è coperta da piccoli tubercoli e contiene al centro una depressione o squame grigiastro. I tumori sono localizzati principalmente sul cuoio capelluto o sulla fronte accanto all'attaccatura dei capelli, sulle guance, sul labbro superiore del labbro, nel triangolo naso-labiale, raramente sul corpo e sugli arti.

Come sbarazzarsi di kerat

Data la somiglianza clinica esterna dei diversi tipi di questi tumori, si dovrebbe tenere a mente la complessità della loro diagnosi differenziale e la possibilità di trasformazione in cancro della pelle. Pertanto, quando appaiono, è necessario monitorare l'ulteriore sviluppo e visitare il dermatologo almeno una volta ogni 6 mesi.

Più spesso i cheratomi crescono molto lentamente e non sono accompagnati da sensazioni soggettive. In caso di rapida crescita, comparsa di sensazione di bruciore, prurito, sanguinamento non stonato o intorpidimento della pelle attorno al tumore, è necessario un riferimento immediato a uno specialista.

Il trattamento principale per il cheratoma è di rimuoverlo, seguito da un esame istologico del tessuto del tumore rimosso. In alcuni casi, la biopsia del sito tumorale e il suo esame istologico vengono eseguiti per risolvere il problema del volume dell'operazione.

In quei casi in cui vi è completa fiducia nella qualità del tumore, è possibile rimuoverlo con azoto liquido o mediante elettrotermia (elettrocoagulazione). Tuttavia, nel caso di questi metodi di trattamento, il tessuto cheratomico viene completamente distrutto, il che non consente ulteriori indagini su di esso, e quindi - ed è certo dell'assenza di degenerazione maligna. A questo proposito, prima della rimozione, viene eseguita un'istologia del tessuto prelevato da una biopsia con coltello o scarificazione.

Nella maggior parte dei casi, la rimozione del cheratatoma dal laser viene eseguita, più raramente dal tradizionale metodo chirurgico con un bisturi, dopo di che, come dopo la diatermocoagulazione, rimane di solito una cicatrice. L'uso del laser consente di rimuovere delicatamente il tumore per evaporazione senza danneggiare i tessuti circostanti.

Se, dopo la rimozione, rimane una macchia rossa sotto la crosta divisa (anche dopo criodistruzione), allora viene usato un unguento per un po 'di tempo, che promuove una più rapida rigenerazione cellulare e l'epitelizzazione di questo sito. Tuttavia, il metodo laser non consente ulteriori esami istologici, quindi il secondo deve essere eseguito prima dell'intervento chirurgico.

Un altro modo per sbarazzarsi della malattia è rimuovere il metodo delle onde radio usando l'apparato "Surgitron". In questo caso, l'operazione è completamente indolore e di solito non richiede l'anestesia locale, dopo che non vi sono quasi cicatrici e un tumore distante può essere sottoposto a un'analisi istologica.

Home trattamento per una piccola superficie keratomas effettuata utilizzando pomata con estratto di celidonia e lubrificare questa area per un lungo periodo di succo di celidonia. E 'anche possibile ritardo di crescita neoplasia a seguito di un unguento o balsamo estratto con un contenuto di foglie, olio di noce, noce sfregamento balsamo, applicando il cerotto al foglio di succo di aloe o aloe.

Tuttavia, tutti i metodi di casa basati sulla medicina tradizionale possono essere condotti solo dopo un esame da un dermatologo e in conformità con le sue raccomandazioni.

Cheratoma - sintomi, trattamento, rimozione, rimedi popolari, cause e prevenzione

Cos'è il cheratoma

Dalla comparsa del cheratoma come le lentiggini, dipinto in un colore marrone scuro. Con il passare del tempo, lo stalking dei punti si verifica, desquamazione, trasformandosi in placche di colore marrone scuro o nero.

I cheratomi sono localizzati in luoghi che hanno maggiori probabilità di cadere luce solare diretta: viso, collo, mani. Dopo la crescita, il tumore può cadere da solo, senza lasciare tracce di esistenza.

Sintomi di cheratoma

Con il passare del tempo, il cheratoma inizia aumentare di dimensioni e si sviluppa una fitta crosta sulla superficie, che a volte si rompe. Periodicamente, si apre il sanguinamento, che provoca dolore spiacevole. Il cheratoma è sia singolo che multiplo.

Come trattare il cheratoma

I medici hanno sviluppato metodi mediante i quali i cheratomi vengono rimossi dal corpo umano. Non nascondere il difetto sotto uno spesso strato di fondazione. Questo non farà altro che esacerbare la situazione.

Poiché il cheratoma diventa spesso un segno di invecchiamento della pelle, per il trattamento utilizzare metodi che rallentano l'invecchiamento. Gli alimenti gialli sono introdotti nella dieta. Inoltre, l'invecchiamento precoce della pelle previene la vitamina R.

Per rimuovere un difetto è necessario solo nel caso in cui la neoplasia causi disagi o aumenti il ​​rischio di degenerazione in una formazione maligna.

Trattamento del cheratoma

Per curare i cheratomi, che sono inclini a trasformarsi in tumori cancerosi, viene effettuata dalla somministrazione locale di citostatici. È possibile e l'applicazione con gli stessi farmaci. Il trattamento non viene eseguito a casa, il paziente viene curato in ospedale sotto la stretta supervisione del medico curante. La crescita è ridotta con l'aiuto di unguento a base di colchamine, che viene usato come impacco.

Quando il tipo di cheratoma seborroico viene eliminato, una iniezione di Solcoderm, contenente una miscela di acido nitrico, lattico e acetico, ha luogo nel centro della preparazione. Le crescite follicolari scompaiono dopo il raschiamento del follicolo pilifero, accanto al quale si manifestano.

Rimozione del cheratoma

Se una persona ha il cheratoma, non esitare a trattare e rimuovere la formazione il prima possibile, quindi non ci sono tracce sulla pelle. I seguenti metodi di cancellazione sono praticati:

Rimedi popolari per il cheratoma

In genere, il trattamento a casa keratomas effettuato prima della rimozione, e ha lo scopo di alleviare il disagio associato con la cheratite aspetto, così come per la disinfezione, umidificazione, e ridurre l'infiammazione. Completa di curare le persone affatto impossibile.

Ricette per il trattamento domiciliare del cheratoma:

Unguento dalla foglia di alloro

L'unguento terapeutico delle foglie di alloro è preparato come segue: prendi 6-7 foglie di alloro e un foglio di ginepro, gli ingredienti sono schiacciati e mescolati. Aggiungere il burro non salato alla miscela). Gli oli prendono 10-12 volte di più delle foglie. Quando il prodotto è pronto, aggiungere 15-20 gocce di abete o olio di lavanda per ogni 100 grammi. L'unguento viene delicatamente massaggiato nelle aree problematiche della pelle.

Olio di noce

Quando si ferisce il cheratoma, si usa l'olio di noce. Per fare questo, il pericarpo di noce viene spolverizzato, mescolato con una crema da latte (in rapporto di 1: 5). La miscela viene delicatamente massaggiata.

Lascia l'aloe

Prima dell'uso, mettere 2-3 giorni nel congelatore. Dopo lo scongelamento a temperatura ambiente, le foglie vengono applicate alla zona interessata durante la notte. Al mattino, questo posto viene pulito con alcol salicilico. Il corso è di 3 settimane.

Balsamo di noce

Dal noce, si può anche fare un balsamo: 1 parte di frutto acerbo del dado mescolato con 6 parti di olio vegetale, riscaldato a 45 ° C. Successivamente, il balsamo viene insistito per 24 ore in una bottiglia di thermos e filtrato.

Patate fresche

Inoltre, utilizzare patate fresche. Per questo, i tuberi vengono strofinati su una grattugia. Kashitsu indossava cheratomi e, sopra, un panno di cotone pulito. Dopo 30-40 minuti, risciacquare con acqua tiepida.

celandine

Quando proliferazione Keratome minacciando degenerazione del tumore maligno, prima dell'intervento chirurgico trattato lascia celidonia (in polvere foglie secche di celidonia mescolati con grasso di maiale fuso). Che tale unguento viene mantenuto più lungo, aggiunto 10 gocce di acido carbolico.

Olio vegetale

Per ammorbidire le aree cheratinizzate, il cheratoma può essere pulito delicatamente con olio vegetale caldo (prima di bruciare). Utilizzare olio di olivello spinoso, abete o girasole.

Cause del cheratoma

Altre cause

  • malattie endocrine;
  • squilibrio dei processi metabolici nel corpo;
  • danni meccanici alla pelle: tagli e cicatrici;
  • eredità: la malattia è trasmessa attraverso la linea maschile;
  • malnutrizione: carenza di vitamine A, C, B;
  • ustioni chimiche della pelle;
  • diminuzione dell'immunità

Diagnosi di cheratoma

Per fare una diagnosi accurata, viene eseguita un'istologia, che viene eseguita quando si sospetta un processo maligno, dopo aver eseguito altre misure diagnostiche:

In presenza di cheratosi tipici legati all'età, viene eseguita la rimozione, dopo di che l'esame istologico è impossibile.

A che dottori rivolgersi a un keratoma:

Classificazione dei cheratomi

Cheratoma dell'amido (sinoviale)

È una nuova crescita sul corpo umano, caratterizzata da macchie di una tonalità giallastra o brunastra. Nel corso del tempo iniziano a staccarsi e gradualmente cadono. Le dimensioni non superano i 2 cm. Si scurisce o si illumina quando ingrandito. Appare più spesso su viso e collo. Se danneggiati, a volte diventano infiammati e feriti.

Cheratoma seborroico

Questa specie è caratterizzata da una crescita lenta. Prima c'è una macchia di colore giallo chiaro. Poi diventa più denso, coperto di croste, che si separano facilmente. Col tempo acquisisce un'ombra più scura, più spesso marrone. Se danneggiato, sanguina e fa male. Più spesso compaiono in gruppi.

Corno cutaneo

Un altro tipo di kerata, che è l'aspetto di macchie grigie e marroni, che alla fine si sgretolano. Sembra una protuberanza sul corpo, con una superficie irregolare, caratterizzata da desquamazione. Sviluppato da singole neoplasie o multiple. Localizzazione:

Altre parti del corpo sono raramente colpite.

Cheratomi follicolari

Formata sotto forma di un nodo di sfumature rosa, il diametro non è superiore a 1 cm. Sono caratterizzati da una superficie ruvida, che si solleva leggermente sulla pelle. Il corpo appare raramente, localizzato sulle guance, testa.

Cheratomi solari

All'inizio compaiono placche sfaldanti che alla fine si induriscono. Localizza più spesso sul viso e sulla schiena. Tale educazione è pericolosa, perché è un presagio di malattie precancerose. Possono sparire da soli.

angiocheratoma

Questo tipo di cheratoma è raro, caratterizzato da nodi specifici di blu o rosso, non più grandi di 1 cm Tali tumori si verificano nei bambini appena nati. Localizzazione di angiokeratoma:

Profilassi del cheratoma

Domande e risposte sull'argomento "Keratoma"

domanda: Ciao Come affrontare le eruzioni cutanee sotto forma di "keratom"? Sono già stato rimosso con l'azoto, ma le eruzioni cutanee appaiono di nuovo nei vecchi luoghi e sono molto pruriginose. La cosa più spiacevole è che queste eruzioni cutanee sono già sul viso e sul retro della testa. Temo che arriverò presto sul cuoio capelluto.